FacebookTwitter Google PlusIl nostro Blog

Tour delle "Felloniche"

tra i frutteti di fondovalle

Il Tour delle “Felloniche” unisce idealmente tre differenti panorami della Romagna: il mare, l’aperta campagna e le colline dell’entroterra. Partendo dal “meeting point” di Rimini Bike Hotels ci si dirige verso nord. Dopo Bellaria Igea Marina, poco prima di tagliare il comune di Gatteo Mare, si svolta a sinistra per Fiumicino (all’altezza dell' ipermercato).

Si entra in aperta campagna, in una bellissima zona di orti con pochissimo traffico. Superato il piccolo paese di Fiumicino, si giunge a Savignano sul Rubicone citato nella Storia Romana. Superata la rotonda di Savignano (si percorrono solo 300m di via Emilia), si prende a sinistra in direzione Borghi.

Ancora 600m e poi a destra in discesa seguendo l’indicazione Felloniche. Da questo momento si entra in una strada meravigliosa che taglia la vallata del Rubicone, 15 km di saliscendi su un perfetto manto stradale, completamente privo di traffico e immerso nella natura. Dopo 5km si incontra la località Felloniche che dà il nome al nostro tour. Si tratta di antiche sorgenti termali di epoca romana dove è nato un famoso ristorante che propone la tipica cucina romagnola.

 

Ancora circa 10 km di “mangia e bevi”, ovvero saliscendi con brevi salite anche al 7-9%, e si arriva ai piedi della salita del giorno: la “Ciocca”. Si tratta del “Pordoi” della Romagna, uno dei “muri” più gettonati dai cicloturisti della Riviera, 5km di salita al 7% di media con 15 tornanti e un panorama mozzafiato sulla vallata adiacente, che portano dritti a Sogliano sul Rubicone, dove il gruppo si fermerà per una pausa-spuntino nella piazza medievale del paese. Sogliano è una ridente località posta a 379 metri sopra il livello del mare il cui Castello risale al 1144. Ma famosi sono anche la Chiesa del Suffragio (1679), la Chiesa di San Lorenzo Martire (1784) e il Monastero delle Agostiniane (1824). Ma forse il vero e proprio monumento di Sogliano è rappresentato dalle cave del formaggio di fossa che regalano in ottobre uno dei formaggi più amati della Romagna. Manifestazioni ricorrenti sono infatti la sagra del formaggio di fossa, ma anche quelle del savor, della porchetta e dello struzzo.

Lasciata Sogliano si prosegue per Borghi. Ancora 8 km di saliscendi “spaccagambe” con la vista sulla Vallata dell’Uso. Questa strada è nota per rappresentare l’ultimo tratto tortuoso della classica Nove Colli. Ed eccoci a Borghi (267 mt), contornato dai fiumi Rubicone ed Uso, e popolato di floridi vigneti ed uliveti. Il territorio votato all'agricoltura in questi ultimi anni è in continua espansione demografica. Da non perdere lo splendido borgo di S. Giovanni in Galilea.

Da Borghi comincia un lungo tratto di discesa che riporta a Savignano sul Rubicone. Attraversato il paese si prende la strada per Canonica di Santarcangelo, per giungere a Torre Pedrera e Rimini passando per gli orti e la campagna.

 

Note tecniche
  • DislivelloDislivello
    600 m
  • Media previstaMedia prevista
    26-28 km/h a buon ritmo
  • Salite percorse
    1, molti saliscendi
  • Soste
    1 - 2

 

 

Contatti

ASSOCIAZIONE RIMINI BIKE HOTELS
Via Palestrina 10
VISERBELLA DI RIMINI 47922 (RN)
Cell. +39 335 7362610
info@riminibikehotels.com