FacebookTwitter Google PlusIl nostro Blog

Montegiardino Tour

l’ascesa San Marino fino alla lunga pedalata nella Valle del Conca

Lasciata Rimini passando per il lungomare, si attraversa la città e si giunge con un primo falsopiano nella località di Coriano. Dal paese dell’indimenticato pilota Marco Simoncelli si gira a sinistra al cimitero di guerra inglese in direzione Pedrolara, passando per il noto calzaturificio “Valleverde”. Da lì si svolta a destra per Pedrolara, affrontando una salita di circa 1km con una pendenza del 10%.

Arrivati in cima a MonteTauro si scende per Pian della Pieve e poi a sinistra imboccando la strada panoramica per Faetano, una lunga “cavalcata” di circa 10km in un falsopiano nel verde che taglia il confine con la Repubblica di San Marino e arriva ai piedi di Faetano.

A sinistra si procede per Montegiardino con una lunga e ripida salita con pendenze medie del 10-12% fino al borgo seicentesco, una delle salite più dure denominata “l’Alpe Duez di RSM”. Ancora salita (6km in totale) e si arriva a Montelicciano sulle pendici della più antica Repubblica del mondo. Da Montelicciano (si passa per la trattoria “Bella Visione” famosa per gli ottimi tortellini, tagliatelle e pappardelle alla lepre) si gira in una curva a gomito subito a destra per Montegrimano. 2km di saliscendi e si torna in Italia, questa volta nelle Marche, entrando in questo splendido paesino famoso per la sua stazione termale.

 

Posto a 600 metri sul livello del mare offre un'aria purissima, un clima dolce e temperato. Montegrimano, antico castello medioevale del Montefeltro, già roccaforte dei conti e dei duchi di Urbino, conserva ancora oggi la struttura nel nucleo del paese, disegnando una spirale attorno alla cima che si stringe attorno al Maschio del Castello, trasformato in Torre Civica. La torre quattrocentesca fatta costruire dai Montefeltro nel secolo XIV si trova quasi al centro della piazzetta, isolata dalle case, caratteristica che la distingue rispetto alle altre del Montefeltro e di quelle del resto dell’Italia. Nella chiesa di San Silvestro Papa è custodita la " Madonna delle Grazie", eccellente opera di scuola baroccesca.

Da Montegrimano si scende per 7km ancora per Monte Cerignone, altro antico borgo medioevale marchigiano nella cui piazza paesana si farà sosta alla fontana e si potrà fare una pausa spuntino (anche birra weiss volendo) presso il Bar Roby.

Dopo il ristoro si torna in direzione Mercatino Conca, seguendo la della strada che costeggia la valle dell’omonimo fiume. Passate le frazioni di San Donato, Mercatino Conca, Fratte, Santa Maria del Piano, Taverna di Montecolombo, percorrendo un lungo tratto di falsopiano in leggera discesa con le medie che superano facilmente i 30 all’ora, si giunge a Morciano di Romagna.

Attraversato il paese si procede per Pianventena, e prima di arrivare a San Giovanni in Marignano, sempre in pianura, si prende a sinistra per Montalbano e si giunge a Cattolica. Ancora meno di 10km di pianura passando dal lungomare di Misano Adriatico, per finire a Riccione e quindi Rimini.

 

Note tecniche
  • DislivelloDislivello
    800 m
  • Media previstaMedia prevista
    22-23 km/h a buon ritmo
  • Salite percorse
    4, altri saliscendi
  • Soste
    1 - 2

 

 

Contatti

ASSOCIAZIONE RIMINI BIKE HOTELS
Via Palestrina 10
VISERBELLA DI RIMINI 47922 (RN)
Cell. +39 335 7362610
info@riminibikehotels.com